istruzione


FORMARE PER CONTINUARE A CRESCERE.


Per il Gruppo Lonati l’educazione professionale e sociale è motivo d’ispirazione. È anche l’incentivo per cercare migliori condizioni di vita e lavoro.

Il DPM del 25/01/2008 persegue alcuni obiettivi fondamentali per la formazione professionale: rendere più stabile e articolata l’offerta per conseguire una specializzazione tecnica e superiore a giovani e adulti, rafforzare l’istruzione nell’ambito della filiera, rafforzare la collaborazione con il territorio, il mondo del lavoro, le sedi della ricerca scientifica, promuovere l’orientamento permanente dei giovani verso le professioni tecniche e le iniziative di informazione delle loro famiglie, sostenere l’aggiornamento e la formazione in servizio dei docenti di discipline scientifiche, tecnologiche e tecnico-professionali, sostenere le politiche attive del lavoro e promuovere organici raccordi con la formazione continua dei lavoratori per tutto il corso della vita. Sono gli stessi valori e scopi cui il Gruppo Lonati fa riferimento da sempre.

 

L’ARTE DI IERI DIVENTA LA COMPETENZA E LA TECNOLOGIA DI OGGI.


La storia della grande tradizione sartoriale e tessile bresciana si perpetua: dalle botteghe d’arte, alle aule dei più moderni e attrezzati istituti professionali.

Storicamente radicata nel tessile e nella sua tradizione di raffinate e affermate creazioni, l’industria bresciana ha saputo mantenere quella stessa passione e cultura operativa, legata anche al valore dell’apprendistato come principio portante di continuità esperienziale, sviluppo dei nuovi talenti e di crescita transculturale. Nessuna rivoluzione industriale o tecnologica può cancellare un patrimonio di manifattura e qualità radicato da generazioni. La tradizione del laboratorio artigiano e della scuola di ricamo, di capolavori laboriosi e originali, si trasferisce oggi nei migliori istituti europei di design, fashion e marketing.

 

LA QUALITA' ITALIANA NEL MONDO S'IMPARA A SCUOLA.


Per rinforzare lo sviluppo economico e la competitività del sistema produttivo italiano, occorre promuovere la cultura tecnico-scientifica.

L’obiettivo della formazione tecnica superiore è la delineazione di profili professionali riconosciuti a livello ministeriale, in grado di agire ed essere assorbiti dal mercato del lavoro, nell’ambito di specializzazione scelto. Realizzare percorsi finalizzati al conseguimento di diplomi di tecnico superiore risponde a fabbisogni formativi diffusi sul territorio nazionale, con riferimento a precise aree tecnologiche: efficienza energetica, mobilità sostenibile, nuove tecnologie della vita, nuove tecnologie per il made in Italy, tecnologie innovative per i beni e le attività culturali, tecnologie della informazione e della comunicazione.